Otite

Otite
L’otite è un’infiammazione dell’orecchio. Può colpire sia la parte esterna dello stesso sia la parte interna (otite media). Sono molto soggetti a questa malattia i bambini, sia appena nati che più grandi, e i giovani. Curare l’otite in fretta è fondamentale, soprattutto nella forma “media” per evitare che l’infezione generi così tanto pus da perforare il timpano con conseguenze non recuperabili.

Le cause dell’otite
L’otite esterna può essere causata da germi e da irritazione del condotto uditivo. Può bastare anche un colpo di vento freddo a causare l’infiammazione. L’otite media, invece, è sempre causata da virus o batteri ed è questo il motivo per cui è più pericolosa ed è necessario combatterla mediante l’utilizzo di antibiotici.

Incubazione, contagiosità e durata di otite
L’otite, a differenza di quanto a volte si pensi, non è contagiosa. I bambini, scomparsi dolore e febbre, possono tornare a scuola senza problemi. Quanto alla durata, l’infiammazione dell’orecchio solitamente si risolve in un paio di settimane. È importante, però, verificare che questa non si ripresenti: l’otite cronica, infatti, deve essere curata con particolare attenzione al fine di non causare danni permanenti all’apparato uditivo del bambino.

Forme di otite
Esistono due forme di otite specifiche:
- Otite esterna: è un’infiammazione del condotto uditivo, la parte più esterna dell’orecchio. Sono particolarmente soggetti a otite esterna i giovani e il periodo di contagio maggiore è l’estate, a causa dei germi e funghi presenti nelle piscine e nel mare. Questi, in un ambiente umido, hanno vita facile causando l’infezione. L’otite esterna può essere causata anche da una pulizia non adeguata delle orecchie: è sconsigliato, a tal proposito, l’utilizzo dei classici bastoncini di cotone che non solo non rimuovono lo sporco, ma inoltre possono irritare l’orecchio.
- Otite media: colpisce soprattutto i bambini ed è la forma più grave di otite poiché causata da batteri o virus. È dunque un’infezione vera e propria. Il motivo per cui sono i più piccoli ad ammalarsi più frequentemente di otite è fisiologico: la tromba di Eustachio, il condotto che collega l’orecchio medio alla faringe, è più corto nei bambini e, di conseguenza, batteri e virus si annidano più facilmente. Insieme all’otite media si presenta anche un’infezione delle vie aree superiori: tutto ciò comporta non solo dolore e temporaneo abbassamento dell’udito, ma anche secrezione di pus che, se non curata, può portare al perforamento del timpano. Inoltre l’otite media porta con sé anche febbre, tosse e raffreddore.


Sintomi dell’otite
Il sintomo che più degli altri suona come campanello d’allarme è evidentemente il mal d’orecchio. Tuttavia, seppur il più definito, il dolore non è l’unico sintomo dell’otite. In molti casi, infatti, si registra anche una riduzione dell’udito (ipoacusia), insieme alla sensazione di sentire fastidiosi ronzii e prurito. Inoltre vi sono sintomi che spesso accompagnano l’otite: febbre, nausea e diarrea i più comuni.

Le cure
I due tipi diversi di otite possono essere curati in modo differente. Se per l’otite esterna, infatti, possono bastare farmaci a base di anestetico, in particolare lidocaina, per l’otite interna è necessaria la terapia antibiotica accompagnata dall’assunzione di farmaci FANS utili ad abbassare la febbre.

Commenti
Inserito da andrea, 01/12/2013
Ciao penso che seguiro vivamente il consiglio di Carmen,avendo gli stessi sintomi e nel frattempo usero' aglio e camomilla. ACCETTO CONSIGLI
Inserito da roberto rugulo, 15/08/2013
Buon giorno ho un forte dolore all orecchio destro con un gonfiore della mascella destra .. come posso fare per far calmare il dolore ...?
Inserito da stefano, 10/06/2011
Chiedo aiuto...perchè tutti i medici che mi hanno visitato mi hanno tutti una versione diversa...e senza imbroaccarla nemmeno per sbaglio. Dallos corso dicembre ho cominciato ad avere dei dolori costanti ( anche se non fotirrisimi e con fitte ) all'orecchio sinistro. il tutto deve avere infiammato le nervature interne...tant'è che oggi...ho il mucolo mascellare gonfio il doppio ( sono quasi asimmetrico e sfigurato ) e non riesco quasi più a masticare per il dolore....Ho fatto decine di esami, con specialisti diversi...e non se viene fuori., anche se ho la netta sensazione che ilt utto sia partito da una infezione all'roecchio...a chi mi posso rivolgere che sia competente di orecchio e problemi collaterali maxillofacciali ?. Grazie.
Inserito da francesca, 29/11/2010
da diversi mesi soffro di dolori acudi in entrambi le orecchie..fastidi interni,a volte mi si tappano e non riesco a percepire il suono correttamente.quando sto al telefono mi rimbomba tutto...etc...basta un colpo di vento o un pò d'acqua che si scatena l'infiammazione causandomi forti dolori alla testa;alla gola e sensazione di nausea cn perdita a volte dell'equilibrio..ho eseguito tutti gli esami specifici ma la dottoressa mi ha risposto che ho un orecchio sanissimo con un udito eccellente..il mio problema sorge dalla mandibola...ho passato una visita ortontistica e mi è stato detto che io ho l'otite..dove devo andare che non ci sto capendo più niente? ma a sto punto ho l'otite o è la mia mandibola? aiutatemi :(
Inserito da anna, 12/01/2010
Mi hanno diagnosticato un otite all'orecchio sx, però non ho male all'orecchio ,ma un dolore fortissimo al lato della gola, quando degliutisco ho delle forti "scosse" non ho mai sofferto di otite qualcuno mi puoò dire se provoca anche questi sintomi. grazie per l'aiuto .