Sei in: Home / Salute / Anatomia / Apparato Cardiocircolatorio / Globuli rossi

Globuli rossi

Globuli rossi
Cosa sono
I globuli rossi (o eritrociti) sono cellule del sangue con forma di disco rotondo, prive di nucleo. Possiedono un diametro di circa 7 millesimi di millimetro e frontalmente presentano un colore giallo verdastro. Tuttavia, di profilo appaiono rossi e conferiscono dunque al sangue la sua caratteristica colorazione. Questa è dovuta alla presenza di un pigmento, l'emoglobina, che è un composto di costituzione chimica complessa.
Ci sono, come valore medio, circa 5 milioni di globuli rossi per millimetro cubo nel corpo di un uomo e 4,5 in quello di una donna.

A cosa servono
Il globulo rosso, con l'emoglobina, è il veicolo che trasporta l'ossigeno dai polmoni ai tessuti, attraverso il sangue. Dopo aver passato i capillari polmonari, il sangue venoso diventa di nuovo arterioso, i globuli rossi si legano all'ossigeno e danno così origine al processo di respirazione interna.
Una volta raggiunto il cuore sinistro, i globuli rossi ossigenati vengono spinti nelle arterie. Percorrendo le arterie, il sangue penetra negli agglomerati delle cellule. I globuli rossi rilasciano quindi l'ossigeno attraverso la sottile parete dei vasi capillari, fornendo così ai tessuti il loro necessario nutrimento. A loro volta, i tessuti rilasciano anidride carbonica, che viene trasportata dalla circolazione venosa verso i polmoni.

Come funzionano
L'elemento fondamentale del funzionamento dei globuli rossi è il pigmento che li colora, l'emoglobina. La sua proprietà più importante è l'affinità per l'ossigeno, con il quale si lega chimicamente attraverso i polmoni, trasformandosi in ossiemoglobina.
I globuli rossi e l'emoglobina sono prodotti dal midollo rosso, un tipo di midollo osseo presente in particolar modo nelle vertebre, nello sterno e nelle scapole. Il midollo rosso è pertanto considerato un organo emopoietico. Al suo interno i globuli passano attraverso vari stadi, e solo alla fine è riempito di emoglobina.
I globuli rossi hanno una vita di circa 120 giorni, la milza è l'organo che si occupa della loro distruzione.

Commenti