Sei in: Home / Salute / Anatomia / Apparato Digerente / Pancreas

Pancreas

Pancreas
Cosa è
Il pancreas è una ghiandola situata nell'addome in senso trasversale, posteriormente allo stomaco. La sua estremità destra è voluminosa e ne forma la testa, a contatto con il duodeno. Il resto del pancreas è diretto a sinistra e termina al livello della milza. La ghiandola è fornita di due dotti escretori: il principale sbocca nella papilla maggiore del duodeno, insieme al dotto coledoco del fegato. Il secondo si apre nella papilla minore. Attraverso questi dotti si riversa nel duodeno il succo pancreatico.

A cosa serve
All'interno della ghiandola si trovano speciali gruppi di cellule, chiamate isole. Queste secernono due ormoni, l'insulina e il glucagone. Il pancreas è quindi contemporaneamente una ghiandola a secrezione esterna e interna: la secrezione esterna è rappresentata dal succo pancreatico, la secrezione interna dagli ormoni, che hanno grande importanza nella regolazione del ricambio degli idrati di carbonio.

Come funziona
Il succo pancreatico è alcalino ed è perciò in grado di neutralizzare l'acidità del chimo proveniente dallo stomaco. Contiene numerosi fermenti capaci di agire sia sulle proteine, sia sui grassi e sugli idrati di carbonio. Il fermento che agisce sulle proteine si chiama tripsina. Sugli idrati di carbonio il succo pancreatico agisce con un fermento chiamato amilasi. Quanto alla digestione dei grassi, essa è attuata da un fermento chiamato steapsina.
La secrezione del succo pancreatico ha inizio fra i 5 e i 20 minuti successivi all'ingestione dei primi alimenti. Aumenta rapidamente quando il chimo arriva al duodeno e raggiunge il massimo dopo 2/3 ore. Si esaurisce normalmente circa 5 ore dopo i pasti. La produzione del succo pancreatico è stimolata da una sostanza chiamata secretina: questa sostanza si forma nel duodeno, passa al sangue e, arrivata al pancreas, ne eccita la secrezione.

L'insulina è il principale regolatore della glicemia. Il glucagone, invece, svolge una funzione opposta: stimola la quantità di glucosio nel sangue. È molto importante che esista un costante equilibrio fra insulina e glucagone per evitare patologie quali il diabete.

Commenti