Sei in: Home / Salute / Tumori / Tumore alla tiroide

Tumore alla tiroide

Tumore alla tiroide
Questa forma di cancro colpisce una ghiandola, la tiroide appunto, situata nel collo. Il suo ruolo è immagazzinare e rilasciare gli ormoni T3 e T4, detti ormoni tiroidei, utilissimi a regolare il metabolismo. Normalmente le cellule più vecchie lasciano il posto a quelle più giovani. Quando compare il cancro, invece, questo ciclo si interrompe e alcune cellule impazziscono e iniziano a riprodursi in modo del tutto incontrollato. Questa è la causa della formazione del tumore.

Le cause del tumore alla tiroide
Come per tutti gli altri tumori, anche per il cancro alla tiroide non c’è una e una sola causa che può scatenarli. Di certo vi sono fattori di rischio, ovvero abitudini o attività che possono influire sulla formazione del tumore. Tra questi vi è l’esposizione alle radiazioni, anche in età infantile. Inoltre sembrano più predisposto coloro che, in famiglia, hanno registrato episodi di cancro alla tiroide.

Forme di tumore alla tiroide
La scienza medica ha individuato quattro diversi tipi di tumore alla tiroide, due dei quali molto più comuni rispetto agli altri.
I più rari sono il tumore midollare e il tumore anaplastico.
I più comuni, invece, sono il cancro differenziato (o papillare) e il cancro più differenziato (detto anche follicolare). Queste due forme di cancro alla tiroide, se curate in tempo, garantiscono la sopravvivenza a chi ne è affetto.

Sintomi del tumore alla tiroide
È fondamentale prestare molta attenzione ai sintomi che potrebbero indicarci l’inizio di una forma tumorale alla tiroide. Come già ribadito, infatti, diagnosticare velocemente qualsiasi tumore è una condizione necessaria al fine di poterlo curare in modo adeguato ed efficace. Il sintomo più comune è la formazione di un nodulo alla base del collo. Va specificato che la presenza di un nodulo non necessariamente significa che il tumore è maligno. Anzi, solo nel 5% dei casi un nodulo è sinonimo di cancro maligno. Naturalmente per capire se questo nodulo è benigno oppure no è necessaria la biopsia.

Le cure
Esistono differenti modi per curare il tumore alla tiroide. Il più comune prevede un’operazione chirurgica volta ad asportare la parte maligna della tiroide (tiroidectomia parziale) oppure l’intera ghiandola. In questo caso esistono da diversi anni farmaci in grado di sostituire del tutto i compiti della tiroide. All’intervento chirurgico segue nella maggior parte dei casi la radioterapia. Dopo di che si passa alla seconda fase, costituita dalla somministrazione di ormoni tiroidei. Così facendo, il nostro organismo non sente la mancanza della tiroide e, di conseguenza, non stimola l’attività tiroidea che potrebbe portare alla riformazione del cancro.

Commenti