Iscriviti alla newsletter di FioriBlu!
Riceverai ogni mese le novità su bellezza, cura del corpo, sesso, maternità e molto altro.

 
Seleziona il tuo sesso:    
Confermo di aver preso visione dell' informativa della privacy
Presto il consenso al trattamento dei miei dati personali

Lordosi

Lordosi
Le curve lombari della colonna vertebrale esistono di natura, la lordosi è una loro accentuazione. Questa malformazione si può diagnosticare tramite una radiografia del rachide dorsale (per la lordosi cervicale) e lombo-sacrale (per la lordosi lombare). Forme di lordosi nei bambini vanno prese subito in considerazione e trattate tempestivamente con un’alimentazione equilibrata, con il nuoto e con la ginnastica posturale.

Le cause della lordosi
La lordosi può cominciare a svilupparsi dalla pubertà ma non essere visibile fino ai venti anni. Le cause possono essere varie, come ad esempio uno squilibrio nella lunghezza e nella forza dei muscoli, dovuti a flessori dell’anca poco flessibili o ai tendini rotulei troppo deboli. Un’eccessiva lordosi può anche essere causata da una scarsa flessibilità dei muscoli bassi della schiena, da grasso addominale in eccesso o dalla gravidanza.

Forme di lordosi
La lordosi può presentarsi come dorsale o lombare. Nel primo caso sono interessate le vertebre toraciche, dalla seconda alla dodicesima, mentre nel secondo viene coinvolto il rachide lombare e si possono presentare diverse manifestazioni, a seconda del tratto della curvatura interessato. Avremo quindi una lordosi lombare a grande raggio, che si estende fino alla cerniera lombo sacrale, con il soggetto affetto che presenta un’accentuazione della curvatura anche in posizione seduta; la lordosi lombare a medio raggio invece provoca una normale accentuazione della curvatura, ma in compenso a essa si genera un’accentuazione cifotica; la lordosi lombare a piccolo raggio, per concludere, è caratterizzata da un’accentuazione della curvatura del tratto lombare, che genera come compenso una cifosi estesa.

Sintomi della lordosi
Nei casi più lievi la lordosi non presenta sintomi, se non un leggero fastidio, localizzato a livello lombare, nel mantenere per troppo tempo la posizione eretta; nei casi più seri potrebbero anche manifestarsi senso di sbandamento, perdita di equilibrio e testa leggera per la lordosi cervicale, mentre un’accentuazione della lordosi lombare può causare dolori vertebrali.

Le cure
La lordosi lombare si può curare con il rafforzamento dei muscoli addominali e dei flessori dell’anca. Bisogna fare attenzione nel compiere delle iperestensioni su una palla gonfiabile perché, se da un lato questa pratica rafforza i muscoli della schiena, dall’altro potrebbe incrementare la lordosi. Fare ginnastica posturale è di grande aiuto, soprattutto per i bambini; se su di loro si agisce con tempestività, infatti, c’è un’ottima probabilità che la malformazione rientri.

Commenti